Toshiba OCZ RD400 M.2 NVMe 512 GB Review


Published by Marc Büchel on 27.05.16
Page:
(1) 2 3 4 ... 11 »

Con OCZ RD400, Toshiba lancia una unità SSD NVMe per utenti enthusiast. L'unità è in grado di fornire prestazioni incredibili sbaragliando quasi completamente le unità analizzate fino ad oggi. RD400 NVMe è in grado di fornire fino a 2600 MB/s in lettura sequenziale e 1600 MB/s in scrittura sequenziale. Vediamo di seguito come si comporta nei nostri test!







Specifiche / Bundle


Modello RD400 128 GB RD400 256 GB RD400 512 GB RD400 1 TB
Capacità 128 GB 256 GB 512 GB 1 TB
Form Factor M.2 2280 single-sided M.2 2280 single-sided M.2 2280 single-sided M.2 2280 double-sided
Controller Toshiba TC58NCP070GSB Toshiba TC58NCP070GSB Toshiba TC58NCP070GSB Toshiba TC58NCP070GSB
Memoria
  • Toshiba 15nm MLC
  • Toshiba 15nm MLC
  • Toshiba 15nm MLC
  • Toshiba 15nm MLC
Throughput
  • 2'200 MB/s sequential read
  • 620 MB/s sequential write
  • 170'000 IOPS 4K random read
  • 110'000 IOPS 4K random write
  • 2'600 MB/s sequential read
  • 1'150 MB/s sequential write
  • 210'000 IOPS 4K random read
  • 140'000 IOPS 4K random write
  • 2'600 MB/s sequential read
  • 1'600 MB/s sequential write
  • 190'000 IOPS 4K random read
  • 120 '000 IOPS 4K random write
  • 2'600 MB/s sequential read
  • 1'550 MB/s sequential write
  • 210'000 IOPS 4K random read
  • 130'000 IOPS 4K random write
Consumo
  • 2.5 Watt write
  • 2.7 Watt write
  • 2.8 Watt write
  • 2.9 Watt write
Durata 74 TBW 148 TBW 296 TBW 592 TBW
Garanzia 5 Anni 5 Anni 5 Anni 5 Anni
Prezzo





Non è passato molto tempo dall'acquisizione di OCZ da parte di Toshiba e dopo appena du anni e mezzo, OCZ risulta essere il marchio di punta per quanto riguarda gli SSD firmati Toshiba. Con un rapido sguardo alla confezione possiamo notare come il brand Toshiba sia ripreso in tutto per tutto precedendo anche il nome del prodotto "OCZ RD400". Se avete seguito le vicende saprete che il nome RD altro non è che un acronimo di RevoDrive, una vecchia linea di prodotti ad alte prestazioni firmata OCZ. Inizialmente questa doveva veder la luce e arrivar sul mercato qualche mese fa, ma solo ora risulta finalmente disponibile a tutti.

Analizzando più a fondo le caratteristiche di questo prodotto troviamo un controller Toshiba (TC58NCP070GSB) fino ad ora mai utilizzato. Toshiba ha da sempre utilizzato sulle proprie unità un controller di terze parti ribrandizzando il Phison S10, pertanto è possibile che anche questa unità utilizzi in realtà un controller di terze parti come il Marvell 88SS1093 che è in grado di offrire tre core e otto canali. Con OCZ RD400, Toshiba è in secondo produttore in grado di fornire un SSD M.2 NVMe ad alte prestazioni dopo l'ormai famoso 950 Pro di Samsung. Al momento solo Toshiba offre una unità da 1TB mentre la concorrenza si ferma a tagli inferiori. In aggiunta il nuovo RD400 dovrebbe offrire prestazioni incredibili sbaragliando facilmente la concorrenza. Troviamo anche interessante sapere che questa unità è presente anche nei tablet Surface Pro 4 di Microsoft ribrandizzati sotto il nome Toshiba XG3 M.2. L'unica differenza tra i due SSD riguarda la garanzia e il software di corredo. L'OCZ RD400 offre cinque anni di garanzia con la formula Shield Plus in aggiunta al software SSD Management Utility denominato anche OCZ SSD Guru. Qualora fosse necessario è possibile acquistare separatamente una scheda PCI Express per poter utilizzare il proprio SSD.

Toshiba utilizza su questa unità memorie NAND da 15nm disposte su un lato singolo per i modelli da 128, 256 e 512GB. Per quanto riguarda il modello da 1TB le memorie sono disposte su entrambi i lati. La durata dell'unità non dovrebbe essere più un fattore di preoccupazione vista l'estensiva garanzia che lo ricopre e il continuo miglioramento da parte dei produttori sui controller e sulla resistenza stessa delle unità.

Pagina 1 - Introduzione Pagina 7 - Lettura Casuale KByte/s
Pagina 2 - Bundle Pagina 8 - Scrittura Casuale IOPS
Pagina 3 - Metodologia di test Pagina 9 - Lettura Casuale IOPS
Pagina 4 - Scrittura Sequenziale KByte/s Pagina 10 - QD1/4/8/16/32 Performance
Pagina 5 - Lettura Sequenziale KByte/s Pagina 11 - Conclusioni
Pagina 6 - Scrittura Casuale Kbyte/s  




Navigate through the articles
Previous article Samsung Portable SSD T3 500GB Review Drobo 5N Review Next article
comments powered by Disqus

Toshiba OCZ RD400 M.2 NVMe 512 GB Review - Storage - Reviews - ocaholic