Corsair HX1000 Platinum 2017 Review


Published by Marc Büchel on 15.09.17
Page:
« 1 2 3 (4) 5 6 »

Uno sguardo all'interno


  


Per capire la qualità di un alimentatore è necessario guardare i componenti utilizzati dal produttore. In questo caso ci troviamo difronte ad una solida unità dotata anche di un semplice involucro in metallo rifinito con verniciatura nera opaca. Corsair ha deciso di installare una ventola NR135P, che è decisamente una delle scelte migliori che si possano fare in questo ambito. In ingresso troviamo una zona di filtraggio aggiuntiva posizionata su un PCB addizionale, questa zona è decisamente ben progettata e ci sono pochi alimentatori in circolazione in grado di competere con questa unità.

Per quanto riguarda il PFC Booster, Corsair utilizza costosi diodi Schottky, condensatori di APFC e nichicon da 670uF e 470uF rispettivamente. Il lato primario è decisamente ben realizzato soprattutto la fase di filtraggio caratterizzata da costosi componenti giapponesi Nippon Chemi-Con e Nichicon. Sull'alimentatore è presente un enorme dissipatore collegato a vari mosfets e chip. Sul lato secondario dell'unità troviamo ulteriori condensatori giapponesi di fascia alta.




Pagina 1 - Introduzione
Pagina 2 - Anteprima
Pagina 3 - Bundle / Specifiche
Pagina 4 - Uno sguardo all'interno
Pagina 5 - Analisi dei Risultati e Discussione
Pagina 6 - Conclusioni




Navigate through the articles
Previous article Seasonic Prime Titanium 750W Review Seasonic Prime Platinum 1000W Review Next article
comments powered by Disqus

Corsair HX1000 Platinum 2017 Review - Alimentatori - Reviews - ocaholic