Gigabyte svela una scheda madre B250 da mining

12 slot PCIe, un altra conseguenza della corsa alle crypto-monete

Anche Gigabyte ha ceduto alle pressioni del mercato del crypto-mining, svelando una componente hardware progettata ad hoc: si tratta della scheda madre GA-B250-FinTech, realizzata sulla base di un PCB in formato ATX sul quale troviamo 11 slot PCI-Express 3.0 x1, e uno slot PCI-Express 3.0 x16.



La Gigabyte B250-FinTech è dotata di ben 12 slot di espansione, tutti individuati tra il socket CPU e la parte bassa della scheda. Come indica il nome stesso, la scheda si basa sul chipset B250 di Intel, con una dotazione di feature di fascia entry level.

Ma la lista di feature particolari non si ferma alla quantità di slot PCIe. A differenza della della scheda che ASUS ha svelato qualche mese fa, la GA-B250-FinTech è dotata di un connettore di alimentazione a 24-pin, e di un connettore EPS a 8-pin, oltre che di un connettore Molex.

Continua la folle rincorsa alle crypto-monete, con il mercato che sta cercando di adattarsi quanto più velocemente possibile, e questa scheda ne è l'ulteriore prova. Dal canto nostro, preferiremmo avere prezzi più ragionevoli su tante componenti che ad oggi sono utilizzate principalmente dai minatori, e faremmo volentieri a meno di queste schede con quantità assurde di slot PCI.






Source: Gigabyte

News by Luca Rocchi and Marc Büchel - German Translation by Marc Büchel - Italian Translation by Francesco Daghini


Previous article - Next article
comments powered by Disqus
Gigabyte svela una scheda madre B250 da mining - Gigabyte - News - ocaholic